Giornate di innovazione e scoperta,
al Centro per l’Artigianato Digitale

SCOPRI SCUOLE AL CENTRO

Toolkit


Scarica gratuitamente Making @School,
la nostra guida all’innovazione digitale
e alle opportunità per la didattica.
È un documento che ti aiuta a progettare
soluzioni significative per la tua classe,
per la scuola e per la tua comunità.

SCARICA LA GUIDA GRATUITA PER LE SCUOLE

Medaarch per le scuole

Corsi ed esperienze laboratoriali a scuola, per docenti e studenti.

SCOPRI

Scuole al centro

Giornate di innovazione e scoperta, al Centro per l’Artigianato Digitale.

SCOPRI

Medaarch per docenti
e personale tecnico


Scopri i nostri programmi di formazione
che ti aiutano a lavorare con passione,
crescere e diventare agente di cambiamento
in una scuola sempre più digital,
portando reali innovazioni
e applicandole su piccola e grande scala.

CORSI PER DOCENTI

Medaarch per gli studenti

“Finora abbiamo sempre insegnato ai ragazzi le risposte. È arrivato il momento di capire che dobbiamo insegnargli le domande.” Derrick De Kerckhove

Studenti Elementari e Medie: CORSI BASE

Studenti Elementari e Medie:
CORSI BASE

SCOPRI
Studenti Elementari e Medie: CORSI AVANZATI

Studenti Elementari e Medie:
CORSI AVANZATI

SCOPRI
Studenti Superiori: CORSI BASE

Studenti Superiori:
CORSI BASE

SCOPRI
Studenti Superiori: CORSI AVANZATI

Studenti Superiori:
CORSI AVANZATI

SCOPRI

AGGIORNAMENTO PER DOCENTI

A volte il modo migliore per partire è vivere attivamente momenti di confronto sulle nuove opportunità per la didattica digitale.

Attraverso i nostri seminari, tracciamo un quadro sulle opportunità che  i nuovi strumenti digitali offrono al mondo dell’insegnamento e sulle prospettive occupazionali che la manufattura 4.0 apre agli studenti.
Preziosi momenti di aggiornamento, in cui docenti e professionisti vengono guidati in uno scenario che va dalla gestione dei big data al design computazionale, dalla prototipazione elettronica al coding, all’uso delle macchine a controllo numerico fino ad esplorare l’impatto che gli strumenti digitali hanno nei vari settori della società e del lavoro.

L’obiettivo è quello di aiutare i docenti ad affiancare gli studenti in percorsi di innovazione che oggi è fondamentale conoscere e saper percorrere, connessi alla rivoluzione digitale. alle smart cities, e più in generale alla costruzione consapevole del loro futuro.

CONTATTACI

La creazione della scheda elettronica Arduino ha rivoluzionato il mondo della prototipazione elettronica. La possibilità di realizzare oggetti tecnologici innovativi e personalizzabili offre l’opportunità di velocizzare il processo di innovazione.

Il corso pone le basi per lo sviluppo di prototipi, dall’ideazione fino alla concreta realizzazione, acquisendo nozioni di elettronica e di informatica. L’utilizzo di Arduino avviene in molti settori, dall’architettura al design, dalla biologia alla moda.
I docenti apprenderanno nozioni di programmazione in linguaggio Wiring, per l’implementazione con la scheda Arduino. Partendo dalle nozioni base della scheda “Arduino Uno”, ci si addentrerà poi nell’utilizzo di sensori (temperatura, umidità, movimento, prossimità, etc).
Obiettivo del corso è porre le basi necessarie per accedere al mondo della programmazione e della prototipazione elettronica.

CONTATTACI

Qual è il ruolo che la robotica educativa riveste nella didattica?

Il corso trasmette le competenze relative all’utilizzo degli strumenti di programmazione e robotica, mediante i quali è possibile presentare contenuti didattici con un approccio nuovo, finalizzato alla risoluzione dei problemi mediante l’utilizzo della logica di programmazione e del robot.
La robotica educativa stimola infatti lo sviluppo del pensiero computazionale, l’attitudine al problem solving, all’analisi e alla risoluzione dei problemi.
I docenti partecipanti faranno proprie le nozioni di base per sfruttare, in ambito didattico, le potenzialità della robotica nell’era della trasformazione digitale.
Obiettivo del corso è aggiornare i docenti sulla conoscenza degli strumenti di programmazione e robotica, sull’utilizzo di strumenti come il kit Lego Mindstorms e sullo sviluppo di percorsi didattici legati al pensiero computazionale, all’attitudine al problem solving, all’analisi e alla risoluzione dei problemi .

CONTATTACI

Il corso mira ad aggiornare le conoscenze dei docenti sull’utilizzo degli strumenti di coding, come Scratch e Processing. Le competenze offerte saranno indispensabili ai docenti per fornire agli studenti un approccio logico alla programmazione che permetta loro, attraverso il metodo del learning by doing, di affrontare problemi complessi, di ragionare per blocchi, di comprendere meglio le tradizionali materie scolastiche e di imparare ad utilizzare le moderne tecnologie.

CONTATTACI

Il corso si propone di aggiornare e ampliare le conoscenze dei docenti rispetto all’uso di strumenti di storytelling per la creazione di narrazioni digitali e all’utilizzo persuasivo, strategico e consapevole delle storie per la divulgazione e la didattica.

L’obiettivo è quello di mostrare l’importanza dello storytelling per realizzare una didattica dinamica e attiva, quale strumento ideale per catturare e mantenere elevati l’attenzione e l’interesse del discente, stimolando l’apprendimento attraverso una modalità appassionante.

CONTATTACI

Il corso si propone di aggiornare e ampliare le conoscenze dei docenti rispetto all’impiego del coding e dello storytelling in ambito didattico, lavorando con gli ambienti di programmazione a blocchi e la robotica educativa per realizzare storie interattive, ma anche giochi e animazioni, in modo logico e intuitivo.

L’obiettivo è evidenziare l’importanza dello storytelling per realizzare una didattica dinamica e attiva, quale strumento ideale per catturare e mantenere elevati l’attenzione e l’interesse del discente, stimolando l’apprendimento attraverso una modalità appassionante.

CONTATTACI

Il corso si propone di aggiornare e ampliare le conoscenze dei docenti rispetto all’utilizzo degli strumenti digitali in ambito didattico, integrando metodologie didattiche formali con quelle informali, modificando gli ambienti di apprendimento in modo tale da renderli più coerenti con i bisogni e con le nuove modalità di apprendimento degli studenti.

Obiettivo del corso è guidare i docenti all’utilizzo di tali strumenti in classe per rafforzare i percorsi didattici.

CONTATTACI

Il corso mira ad aggiornare la conoscenza dei docenti in relazione all’utilizzo degli strumenti di modellazione 3D e prototipazione rapida, che oggi vengono utilizzati da designer, architetti, artigiani e professionisti del settore.
In particolare, il corso insegna ai partecipanti l’utilizzo di Rhinoceros 3D, software di modellazione flessibile e intuitivo ma dalle grandi potenzialità, e mostra ai partecipanti anche gli strumenti di fabbricazione digitale, trasferendo le conoscenze basilari sull’uso delle stampanti 3D e dei software di preparazione dei file necessari alla prototipazione dei progetti.
Le competenze fornite saranno indispensabili per affiancare gli studenti in percorsi di di progettazione tridimensionale e prototipazione rapida.

CONTATTACI

Il corso mira ad aggiornare le conoscenze dei docenti riguardo l’utilizzo degli strumenti di fabbricazione digitale.

Durante il corso si trasferiranno le conoscenze sull’utilizzo dei programmi di modellazione tridimensionale, delle stampanti 3D e dei software di preparazione dei file necessari alla prototipazione dei progetti.

Le competenze fornite saranno indispensabili ai docenti per affiancare i loro studenti in percorsi di progettazione tridimensionale e prototipazione rapida.

CONTATTACI

Il modulo intende introdurre i docenti all’utilizzo della realtà aumentata e della realtà virtuale nella didattica.

Ai docenti verranno  proposte attività volte alla creazione di contenuti didattici in 3D, attraverso piattaforme mobili (tablet e smartphone) e marker (QR code). I docenti impareranno ad utilizzare piattaforme dove i modelli 3D rappresentano l’elemento centrale dal quale far partire la narrazione dei temi educativi, grazie all’ausilio di software per la modellazione 3D di facile utilizzo, in cui gli strumenti tecnici sono ridotti al minimo e la terminologia è molto semplificata. Successivamente verrà loro mostrato in che modo si realizzano modelli per la visualizzazione in AR, ovvero fuori dello spazio di lavoro digitale e direttamente nello spazio di lavoro reale dell’utente, collegando una semplice webcam e stampando un codice opportuno.

Obiettivo del corso è mostrare le opportunità che la mixed reality offre all’insegnamento e rendere i docenti autonomi nella proposizione e realizzazione di contenuti didattici in AR e VR.

CONTATTACI

Il corso mira ad aggiornare la conoscenza dei docenti sull’utilizzo degli strumenti di scansione digitale, modellazione 3D e stampa 3D, per affiancare gli studenti in percorsi di sperimentazione e realizzazione delle idee attraverso l’uso consapevole delle tecnologie di fabbricazione digitale che oggi sono a disposizione dei professionisti. 

CONTATTACI

Il corso mira ad aggiornare la conoscenza dei docenti in relazione all’utilizzo degli strumenti di progettazione digitale avanzati.

In particolare, durante il corso i professori saranno aggiornati sull’utilizzo dei programmi di modellazione tridimensionale, sull’uso delle stampanti 3D e dei software di preparazione dei file necessari alla stampa, con focus particolare su uno dei settori indicati:

  • ceramica
  • moda
  • design
  • architettura
  • biomedica digitale (modellazione e stampa 3D di protesi biomedicali)

Al termine, i docenti realizzeranno un prototipo relativo al settore prescelto.

Obiettivo del corso è quello di affinare la conoscenza delle tecniche di modellazione. Le competenze apprese, inoltre, saranno indispensabili per affiancare i propri studenti in percorsi professionali di progettazione tridimensionale e prototipazione rapida.

CONTATTACI

Il corso insegna ai docenti l’utilizzo di soluzioni Internet of Things e la programmazione elettronica applicata alla botanica, per la realizzazione prototipi di sistemi intelligenti di monitoraggio della coltivazione e della crescita di vegetali.
Dalla teoria all’applicazione concreta della tecnologia, con l’intento di trasferire le competente ai docenti partecipanti e permettere loro di organizzare e insegnare lo stesso laboratorio anche per i propri studenti.

CONTATTACI

STUDENTI ELEMENTARI E MEDIE: I CORSI BASE

@school - Medaarch per le scuole

Il corso permette agli studenti di acquisire le capacità necessarie per realizzare oggetti da prototipare con la stampante 3D. Il modulo si articola in due momenti:

  1. ideazione grafica e la modellazione dell’oggetto attraverso il software di progettazione tridimensionale Tinkercad;
  2. fabbricazione digitale: gli studenti realizzano i prototipi di progetto attraverso l’utilizzo della stampante 3D e del software di preparazione dei file per la stampa 3D.

Il corso proposto sfrutta la metodologia del learning by doing ed è programmato in coerenza con le competenze dei partecipanti, mirando a rafforzare le loro motivazioni ad apprendere, favorendo la riflessione e la partecipazione attiva e costruendo o rafforzando capacità, conoscenze e abilità.

Obiettivo del corso è fornire agli studenti le competenze sulla progettazione assistita e sull’utilizzo della stampante 3D per la prototipazione rapida dei loro progetti.

CONTATTACI

Il corso permette agli studenti di approcciarsi in modo ludico e creativo al mondo della robotica, grazie ai Lego Mindstorm.

Il corso insegna le basi della programmazione con il pc e del pensiero computazionale, competenze trasversali che è fondamentale acquisire fin dalla scuola primaria, per consentire ai ragazzi di sviluppare, attraverso strumenti innovativi, la propria creatività, il collaborative learning e le competenze digitali. Tali attività offrono agli studenti strumenti adeguati per approcciarsi alla logica computazionale facilmente e in maniera ludica, grazie all’utilizzo del principale software di visual programming Scratch e, attraverso un simpatico robot programmabile, imparano a programmare storie interattive, giochi e animazioni.

Obiettivo del corso è insegnare il ruolo della robotica nella trasformazione digitale, mostrando agli studenti la relazione tra programmazione e robotica.

CONTATTACI

Il corso mira a potenziare in maniera innovativa le competenze di base sulla lingua italiana. Attraverso l’utilizzo della piattaforma di visual programming Scratch, infatti, gli studenti imparano a programmare situazioni e azioni all’interno di un determinato ambiente.

Mediante tali attività, gli studenti sperimentano non solo l’utilizzo della logica di programmazione, ma sono anche chiamati a definire una vera e propria “storia”, in base alla quale strutturare la programmazione. Questo esercizio porta gli studenti a definire in modo chiaro, attraverso l’utilizzo di un lessico specifico, la storia che dovranno animare, e consente loro di prendere consapevolezza dell’importanza dell’utilizzo del linguaggio. Intersecando le pratiche di scrittura narrativa con quelle di scrittura digitale informatica, il corso permette lo sviluppo e l’applicazione di competenze attraverso più media.

Obiettivo  del corso è introdurre i discenti al pensiero computazionale, attraverso l’utilizzo di una piattaforma semplice e intuitiva, e, al contempo, affinare la padronanza della lingua italiana e la creatività.

CONTATTACI

Il corso mira a rafforzare gli elementi grammaticali e lessicali essenziali della lingua italiana, nonché l’uso delle moderne tecnologie, attraverso la simulazione di una redazione giornalistica.

Il corso si articola in due fasi:

  1. presentazione della storia dell’editoria e passaggio dalla carta al digitale. Verranno illustrate, inoltre, le diverse forme della lettura e della scrittura e il confronto tra i diversi generi narrativi nonché i nuovi ruoli dell’editoria online: il ruolo del public editorfact checking e i watchdog. La fase terminerà con l’esposizione dell’evoluzione della scrittura in ambiente digitale: la scrittura collaborativa, i dispositivi di lettura digitali e le loro caratteristiche.
  2. momento laboratoriale, dedicato alla simulazione vera e propria della redazione giornalistica.

Le conoscenze maturate nella prima fase verranno immediatamente messe in pratica, attraverso la simulazione di una redazione editoriale, con la relativa ricerca di notizie, attraverso strumenti cartacei e digitali, stesura di articoli, impaginazione grafica degli stessi. In tale fase verranno messi in pratica gli strumenti narrativi acquisiti durante l’analisi teorica, attraverso la lettura di articoli, esercitazioni, confronti e correzioni. In tal modo gli alunni avranno la possibilità di confrontarsi con la professionalità dell’esperto e con le possibilità creative e gli strumenti a loro disposizione.

Obiettivo del corso è implementare la creatività, che viene incoraggiata ed indirizzata sulla strada di un percorso narrativo coerente e personale, sperimentare il role playing e accrescere il bagaglio lessicale e culturale dei discenti.

CONTATTACI

Il modulo intende introdurre gli studenti all’utilizzo della realtà virtuale (VR: virtual reality) nella didattica.

Facendo leva sulla naturale predisposizione dei “Nativi Digitali” ad utilizzare le tecnologie, soprattutto per scopi ludici, si propongono attività coinvolgenti altamente innovative e – quindi – maggiormente capaci di generare conoscenze profonde e durature e, in definitiva, utilizzate come stimolo per favorire l’apprendimento.

Obiettivo del corso è introdurre i discenti alla mixed reality, insegnare loro a creare autonomamente contenuti didattici in 3D e favorendo un apprendimento maggiormente incisivo.

CONTATTACI

Il corso permette agli studenti di ideare, progettare e creare oggetti di design Made in Italy, realizzati con scarti di aziende o materiale di riciclo.

Il corso, inoltre, mira a sensibilizzare gli studenti al riciclo creativo e al recupero di materiali di scarto, attraverso la trasformazione dei residui, in nuovi oggetti dotati di rinnovate funzionalità. In questo modo, gli alunni comprenderanno praticamente come sia possibile restituire una seconda vita a un oggetto apparentemente non più utilizzabile, dandogli anche un valore aggiunto.

Obiettivo del corso è far comprendere ai discenti come sia possibile estendere la logica “circolare” a tutti prodotti, con la consapevolezza che ogni oggetto, una volta utilizzato, può e deve essere destinato ad essere riparato e riutilizzato, anche e soprattutto a fronte della tutela ambientale.

CONTATTACI

Il corso permette agli studenti di acquisire le capacità necessarie per realizzare oggetti in cartapesta.

Si parte dal disegno su cartelloni degli oggetti da realizzare, per poi passare al disegno 3D dell’oggetto attraverso un programma di modellazione semplice ed accessibile alla loro età, Tinkercad. Il prototipo realizzato funge da matrice per la realizzazione di un calco in gesso che farà da modello per l’oggetto in cartapesta.

Obiettivo del corso è fornire ai discenti gli strumenti adeguati per interfacciarsi con il digitale in modo semplice e ludico, imparando a realizzare piccoli oggetti in 3D, grazie ad un apprendimento basato sul learning by doing.

CONTATTACI

Il modulo mira a fornire le conoscenze e competenze riguardanti i nuovi mezzi di comunicazione, incentrandosi nelle sue forme più innovative: internet e i social media. I discenti acquisiranno conoscenze riguardanti contenuti, limiti, strutture, opportunità e rischi concernenti i nuovi mezzi di comunicazione.

Obiettivo del corso è indurre gli studenti ad un utilizzo persuasivo, strategico e consapevole di tali strumenti di comunicazione.

CONTATTACI

STUDENTI ELEMENTARI E MEDIE: I CORSI AVANZATI

Il corso insegna gli studenti a progettare – attraverso il software di modellazione 3D Tinkercad – e realizzare un sistema per la coltivazione idroponica di vegetali ed ortaggi di piccole dimensioni.

La struttura autoportante, viene assemblata da conci discreti realizzati grazie all’utilizzo delle tecnologie di stampa 3D. Una volta realizzato, il sistema viene poi integrato della tecnologia Arduino per il controllo in remoto delle qualità della coltivazione (luce, ph, temperatura e umidità). Il progetto realizzato resterà in dotazione all’istituto scolastico partecipante.

Obiettivo del corso è dotare gli studenti di competenze sull’utilizzo degli strumenti di programmazione assistita, di prototipazione rapida e di programmazione elettronica, nonché sulla costruzione fai-da-te di sistemi per la coltivazione in idroponica.

CONTATTACI

Il corso permette agli alunni di acquisire le capacità necessarie per progettare prototipi e soluzioni per la propria città, che siano dotati di “intelligenza” e che riescano a comunicare con le esigenze del territorio locale, per renderla più sostenibile e “smart”, grazie ad un sapiente utilizzo della scheda elettronica Arduino.

Obiettivo del corso è promuovere la diffusione di modelli e comportamenti virtuosi nei confronti dell’ambiente, con particolare attenzione alla raccolta e differenziazione dei rifiuti, al risparmio idrico e energetico, ad un consumo consapevole, alla riduzione degli sprechi, alla mobilità sostenibile, a partire dallo sviluppo di progetti e soluzioni per rendere più “intelligente” ed ecosostenibile la propria città.

CONTATTACI

Il corso insegna a progettare e realizzare “souvenir intelligenti” che mettano in relazione il turista e l’opera artistica che ha vissuto, restituendo all’utente anche delle informazioni pertinenti dell’opera da lui fruita.

Il corso mostra inoltre agli studenti l’Internet delle cose (IoT), insegnando loro a dotare i souvenir, stampati in 3D, di un’identità “digitale” e a connetterli tra di loro in rete. In particolare, una volta progettati con programmi di modellazione 3D (Rhinoceros 3D) e prototipati attraverso l’utilizzo della stampante 3D, gli oggetti progettati per essere souvenir rappresentanti opere d’arte, verranno integrati della tecnologia Arduino, per l’interazione con l’utente che li usa e li esperisce.

Obiettivo del corso è promuovere il patrimonio artistico nazionale e internazionale, integrandolo con strumenti di programmazione assistita, di prototipazione rapida e programmazione elettronica, approcciando gli studenti all’utilizzo delle nuove tecnologie.

CONTATTACI

Il corso ha come obiettivo principale l’introduzione alla realizzazione pratica di strumenti musicali partendo da materiali di riciclo, attraverso l’uso di materiale didattico open source fruibile in rete e usando come base gli strumenti musicali semplici della tradizionale musica popolare locale.

Durante il corso si costruirà un piccolo strumento musicale utilizzando materiali facilmente reperibili e materiali riciclabili e inoltre si spiegheranno alcuni concetti didattici alla base del design dal riciclo. Successivamente, gli studenti apprenderanno l’utilizzo della scheda elettronica Arduino, per “dar vita” allo strumento realizzato.

Obiettivo del corso è realizzare uno strumento musicale in grado di riprodurre un suono elettronico, partendo dalla sua realizzazione con materiali di riciclo ed affiancando, in un secondo momento, la programmazione elettronica.

CONTATTACI

Un modo affascinante di approcciare al tangram che permetterà ai discenti di:

  • calcolare l’area di semplici figure scomponendole in figure elementari (ad esempio triangoli);
  • riprodurre figure e disegni geometrici utilizzando strumenti come riga, squadra, compasso, software di geometria e infine la stampante 3D;
  • comporre le figure elementari stampate in 3D (triangoli, quadrati, etc.) per la creazione di figure geometriche più complesse (case, animali, etc.);
  • descrivere figure complesse e costruzioni geometriche al fine di comunicarle ad altri e riprodurre figure e disegni geometrici in base ad una codificazione fatta da altri.

Obiettivo del corso è insegnare i discenti ad usare software di geometria e macchine di prototipazione (stampante 3D) per applicare i principi della matematica e della geometria e migliorare l’apprendimento degli stessi attraverso un approccio laboratoriale e una riproduzione in 3D figure e disegni geometrici.

CONTATTACI

Il corso permette agli alunni di acquisire le capacità necessarie per mappare aree verdi, parchi e spazi urbani, al fine di sviluppare progetti di gestione e cura delle aree analizzate.

Obiettivo del corso è dotare gli allievi di conoscenze e competenze per eseguire il mapping di un territorio, al fine di comprenderne le peculiarità naturali e socio-culturali e di sviluppare progetti di valore riguardanti la cura e la gestione dell’area mappata.

CONTATTACI

Il corso è volto a presentare ai discenti com’è possibile creare una sapiente commistione tra l’uso di tecniche artigianali classiche e l’utilizzo di nuove tecnologie digitali. 

Il corso, infatti, si propone di mostrare agli studenti le opportunità offerte alla tradizionale produzione di ceramica locale dagli strumenti di programmazione assistita e di prototipazione rapida. Nello specifico, il corso prevede due opzioni di percorso didattico:

  •  la prima opzione riguarda un percorso di scansione 3Dmodellazione 3D e preparazione dei file necessari alla stampa 3D;
  •  la seconda opzione prevede un percorso di realizzazione di oggetti veri e propri grazie all’uso di una stampante 3D che estrude ceramica.

Obiettivo del corso è promuovere la conoscenza della tradizionale produzione artistica locale della ceramica e iniziare i discenti a progettare e realizzare gli oggetti mediante l’utilizzo della stampante 3D.

CONTATTACI

Il corso insegna a progettare e realizzare sistemi di salvaguardia di beni turistici ed archeologici, attraverso la scansione, la digitalizzazione e la stampa 3D di opere d’arte che necessitano di un restauro o di una riqualificazione in toto o in parte.

In particolare, gli studenti impareranno a scansionare tridimensionalmente un oggetto d’arte, tramite l’apposito scanner “Scan in a box”, e a modellare in 3D , attraverso il  software “Tinkercad”, le apposite parti che necessitano di restauro. Successivamente impareranno a preparare i file necessari alla stampa 3D dell’oggetto riprodotto e, infine, procederanno alla prototipazione vera e propria attraverso la stampante 3D.

Obiettivo del corso è promuovere la conoscenza del patrimonio artistico e iniziare i discenti a progettare e realizzare soluzioni di recupero o riqualificazione di opere d’arte che necessitano di restauro, grazie all’ausilio delle moderne tecniche e tecnologie di fabbricazione digitale.

CONTATTACI

Il corso insegna a progettare e realizzare dispositivi biomedicali low cost, open source e stampabili in 3D.

In particolare, il corso insegna i discenti a ideare con software di modellazione 3D e a realizzare tridimensionalmente con la stampante 3D, prototipi di protesi come le ossa del bacino, del cranio,  arti superiori e/o inferiori con impugnature meccaniche, targhette per ipovedenti e altro. Realizzare protesi con le stampanti 3D dà l’opportunità ai discenti di imparare a lavorare con strumenti a basso costo e all’avanguardia che rappresentano la risposta futura per la ricerca di nuove soluzioni in campo medico-chirurgico. Inoltre, creare una protesi in toto o nei suoi elementi, attraverso l’uso di tecnologie di fabbricazione digitale, consente ai discenti di valutare il loro progetto, verificandone la funzionalità, e apportando eventuali migliorie ad alcuni aspetti del loro progetto.

Obiettivo del corso è dotare gli studenti di conoscenze e competenze sulla programmazione assistita, sulla prototipazione rapida, sulla progettazione e  sulla realizzazione di modelli di protesi che siano open source e a basso costo.

CONTATTACI

Il corso insegna ai discenti a modellare tridimensionalmente, a prototipare tramite stampante 3D e a programmare un robot completamente personalizzato.

Dapprima gli studenti modelleranno, tramite software Tinkercad, le singole parti del robot, e successivamente prepareranno, tramite software Cura, i file necessari alla stampa. Dopo aver provveduto alla stampa tridimensionale delle singole componenti, provvederanno al loro assemblaggio e all’integrazione elettronica, tramite scheda Arduino.

Obiettivo del corso è fornire agli studenti le conoscenze in relazione all’utilizzo degli strumenti di fabbricazione digitale, prototipazione elettronica e robotica.

CONTATTACI

Il percorso mira a presentare agli studenti gli strumenti utili alla creazione di un’app, al fine di costruire un sistema attivo sul territorio per la promozione e la diffusione del patrimonio locale.

Durante il corso i ragazzi apprenderanno l’utilizzo del Mobile App: Scenario, del benchmarking, dell’App Store Optimization, dei principi di App Design; si dedicheranno attivamente alla progettazione e creazione di un’app per l’arte e alla sua promozione attraverso un sapiente utilizzo dei social media.

Obiettivo del corso è far comprendere l’importanza dei nuovi mezzi di comunicazione per la valorizzazione del patrimonio culturale, artistico e paesaggistico.

CONTATTACI

Il corso insegna ai discenti come realizzare un sito per promuovere il patrimonio artistico, culturale e paesaggistico tramite WordPress e trasmette loro i fondamenti necessari alla comunicazione on-line.

Gli studenti acquisiscono, in tal modo, gli strumenti utili alla progettazione e alla realizzazione di un sito web per il patrimonio artistico e culturale e la sua promozione attraverso i social media.

Obiettivo del corso è comprendere l’importanza dei nuovi mezzi di comunicazione per la valorizzazione del patrimonio culturale, artistico e paesaggistico.

CONTATTACI

Il corso trasferisce ai discenti i principali aspetti del patrimonio culturaleartistico paesaggistico locale attraverso attività laboratoriali e di co-progettazione.

I discenti saranno chiamati a scrivere articoli, racconti o saggi riguardanti il patrimonio locale e/o a realizzare interviste a rappresentanti di della cultura locale. Gli elaborati prodotti in modalità digitale verranno analizzati attraverso momenti di confronto e dibattito aperto, durante i quali gli alunni stessi interverranno attivamente proponendo le loro idee ed opinioni. Ogni studente, inoltre, sarà invogliato a comunicare all’esterno l’esperienza fatta durante il corso imparando ad utilizzare i social network per fini  divulgativi e promozionali.

Obiettivo del corso è promuovere la conoscenza del patrimonio artistico e culturale, fornendo ai discenti strumenti adeguati per interfacciarsi con la scrittura creativa.

CONTATTACI

STUDENTI SUPERIORI: I CORSI BASE

Il corso permette agli studenti di acquisire le capacità necessarie per progettare oggetti e prototiparli con la stampante 3D.

Il modulo si articola in due momenti:

  1. ideazione grafica e la modellazione dell’oggetto attraverso il software di progettazione tridimensionale Rhinoceros;
  2. fabbricazione digitale: gli studenti realizzano i prototipi di progetto attraverso l’utilizzo della stampante 3D e del software di preparazione dei file per la stampa 3D.

Il corso proposto usa, tra le altre, la metodologia del learning by doing ed è programmato in coerenza con le competenze dei partecipanti, rafforzando le loro motivazioni ad apprendere, favorendo la riflessione e la partecipazione attiva e aumentando capacità, conoscenze e abilità.

Obiettivo del corso è fornire agli studenti le competenze sulla progettazione assistita e sull’utilizzo della stampante 3D per la prototipazione rapida dei loro progetti.

CONTATTACI

Il corso permette agli studenti di approcciarsi in modo ludico e creativo al mondo della robotica, grazie ai Lego Mindstorm.

Il corso insegna le basi della programmazione con il pc e del pensiero computazionale, competenze trasversali che è fondamentale acquisire fin dalla scuola primaria, per consentire ai ragazzi di sviluppare, attraverso strumenti innovativi, la propria creatività, il collaborative learning e le competenze digitali. Tali attività offrono agli studenti strumenti adeguati per approcciarsi alla logica computazionale facilmente e in maniera ludica, grazie all’utilizzo del principale software di visual programming Scratch e, attraverso un simpatico robot programmabile, imparano a programmare storie interattive, giochi e animazioni.

Obiettivo del corso è insegnare il ruolo della robotica nella trasformazione digitale, mostrando agli studenti la relazione tra programmazione e robotica.

CONTATTACI

Il corso mira a potenziare in maniera innovativa le competenze di base sulla lingua italiana.

Attraverso l’utilizzo di una piattaforma di visual programming, infatti, gli studenti imparano a programmare situazioni e azioni all’interno di un determinato ambiente. Mediante tali attività gli studenti sperimentano non solo l’utilizzo della logica di programmazione, ma sono anche chiamati a definire una vera e propria “storia”, in base alla quale strutturare la programmazione. Questo esercizio porta gli studenti a definire in modo chiaro, attraverso l’utilizzo di un lessico specifico, la storia che dovranno animare, e consente loro di prendere consapevolezza dell’importanza dell’utilizzo del linguaggio. Intersecando le pratiche di scrittura narrativa con quelle di scrittura digitale informatica, il corso permette lo sviluppo e l’applicazione di competenze attraverso più media.

Obiettivo  del corso è introdurre i discenti al pensiero computazionale, attraverso l’utilizzo di una piattaforma semplice e intuitiva, e, al contempo, affinare la padronanza della lingua italiana e la creatività.

CONTATTACI

Il corso mira a rafforzare gli elementi grammaticali e lessicali essenziali della lingua italiana, nonché l’uso delle moderne tecnologie, attraverso la simulazione di una redazione giornalistica.

Il corso si articolerà in due fasi:

  1. presentazione della storia dell’editoria e passaggio dalla carta al digitale. Verranno illustrate, inoltre, le diverse forme della lettura e della scrittura e il confronto tra i diversi generi narrativi nonché i nuovi ruoli dell’editoria online: il ruolo del public editorfact checking e i watchdog. La fase terminerà con l’esposizione dell’evoluzione della scrittura in ambiente digitale: la scrittura collaborativa, i dispositivi di lettura digitali e le loro caratteristiche.
  2. momento laboratoriale, dedicato alla simulazione vera e propria della redazione giornalistica.

Le conoscenze maturate nella prima fase verranno immediatamente messe in pratica, attraverso la simulazione di una redazione editoriale, con la relativa ricerca di notizie, attraverso strumenti cartacei e digitali, stesura di articoli, impaginazione grafica degli stessi. In tale fase verranno messi in pratica gli strumenti narrativi acquisiti durante l’analisi teorica, attraverso la lettura di articoli, esercitazioni, confronti e correzioni. In tal modo gli alunni avranno la possibilità di confrontarsi con la professionalità dell’esperto e con le possibilità creative e gli strumenti a loro disposizione.

Obiettivo del corso è implementare la creatività, che viene incoraggiata ed indirizzata sulla strada di un percorso narrativo coerente e personale, sperimentare il role playing e accrescere il bagaglio lessicale e culturale dei discenti.

CONTATTACI

Il modulo intende introdurre gli studenti all’utilizzo della realtà virtuale (VR: virtual reality) nella didattica.

Facendo leva sulla naturale predisposizione dei “Nativi Digitali” ad utilizzare le tecnologie, soprattutto per scopi ludici, si propongono attività coinvolgenti altamente innovative e – quindi – maggiormente capaci di generare conoscenze profonde e durature e, in definitiva, utilizzate come stimolo per favorire l’apprendimento.

Obiettivo del corso è introdurre i discenti alla mixed reality, insegnare loro a creare autonomamente contenuti didattici in 3D e favorendo un apprendimento maggiormente incisivo.

CONTATTACI

Il corso permette agli studenti di ideare, progettare e creare oggetti di design Made in Italy, realizzati con scarti di aziende o materiale di riciclo.

Il corso, inoltre, mira a sensibilizzare gli studenti al riciclo creativo e al recupero di materiali di scarto, attraverso la trasformazione dei residui, in nuovi oggetti dotati di rinnovate funzionalità. In questo modo, gli alunni comprenderanno praticamente come sia possibile restituire una seconda vita a un oggetto apparentemente non più utilizzabile, dandogli anche un valore aggiunto.

Obiettivo del corso è far comprendere ai discenti come sia possibile estendere la logica “circolare” a tutti prodotti, con la consapevolezza che ogni oggetto, una volta utilizzato, può e deve essere destinato ad essere riparato e riutilizzato, anche e soprattutto a fronte della tutela ambientale.

CONTATTACI

Il modulo mira a fornire le conoscenze e competenze riguardanti i nuovi mezzi di comunicazione, incentrandosi nelle sue forme più innovative: internet e i social media.
I discenti acquisiranno conoscenze riguardanti contenuti, limiti, strutture, opportunità e rischi concernenti i nuovi mezzi di comunicazione.

Obiettivo del corso è indurre gli studenti ad un utilizzo persuasivo, strategico e consapevole di tali strumenti di comunicazione.

CONTATTACI

Il corso parte dalle basi della programmazione con Arduino (piattaforma di prototipazione elettronica open-source che si basa su hardware e software flessibili e facili da usare), fino ad arrivare all’interazione tra un oggetto fisico e un input informativo mostrando concretamente cosa è l’internet delle cose.

Obiettivo del corso è quello di iniziare i discenti alla programmazione elettronica, permettendo loro di acquisire capacità computazionali.

CONTATTACI

STUDENTI SUPERIORI: I CORSI AVANZATI

Il corso insegna gli studenti a progettare – attraverso il software di modellazione 3D Rhinoceros– e realizzare un sistema per la coltivazione idroponica di vegetali ed ortaggi di piccole dimensioni. La struttura autoportante, viene assemblata da conci discreti realizzati grazie all’utilizzo delle tecnologie di stampa 3D. Una volta realizzato, il sistema viene poi integrato della tecnologia Arduino per il controllo in remoto delle qualità della coltivazione (luce, ph, temperatura e umidità). Il progetto realizzato resterà in dotazione all’istituto scolastico partecipante.

Obiettivo del corso è dotare gli studenti di competenze sull’utilizzo degli strumenti di programmazione assistita, di prototipazione rapida e di programmazione elettronica, nonché sulla costruzione fai-da-te di sistemi per la coltivazione in idroponica.

CONTATTACI

Il corso permette agli alunni di acquisire le capacità necessarie per progettare prototipi e soluzioni per la propria città, che siano dotati di “intelligenza” e che riescano a comunicare con le esigenze del territorio locale, per renderla più sostenibile e “smart”, grazie ad un sapiente utilizzo della scheda elettronica Arduino.

Obiettivo del corso è promuovere la diffusione di modelli e comportamenti virtuosi nei confronti dell’ambiente, con particolare attenzione alla raccolta e differenziazione dei rifiuti, al risparmio idrico e energetico, ad un consumo consapevole, alla riduzione degli sprechi, alla mobilità sostenibile, a partire dallo sviluppo di progetti e soluzioni per rendere più “intelligente” ed ecosostenibile la propria città.

CONTATTACI

Il corso ha come obiettivo principale l’introduzione alla realizzazione pratica di strumenti musicali partendo da materiali di riciclo, attraverso l’uso di materiale didattico open source fruibile in rete e usando come base gli strumenti musicali semplici della tradizionale musica popolare locale.

Durante il corso si costruirà un piccolo strumento musicale utilizzando materiali facilmente reperibili e materiali riciclabili e inoltre si spiegheranno alcuni concetti didattici alla base del design dal riciclo. Successivamente, gli studenti apprenderanno l’utilizzo della scheda elettronica Arduino, per “dar vita” allo strumento realizzato.

Obiettivo del corso è realizzare uno strumento musicale in grado di riprodurre un suono elettronico, partendo dalla sua realizzazione con materiali di riciclo ed affiancando, in un secondo momento, la programmazione elettronica.

CONTATTACI

Il corso permette di calcolare l’area di semplici figure scomponendole in figure elementari (ad esempio triangoli); riprodurre figure e disegni geometrici utilizzando strumenti come riga, squadra, compasso, software di geometria e infine la stampante 3D; comporre le figure elementari stampate in 3D (triangoli, quadrati, etc.) per la creazione di figure geometriche più complesse (case, animali, etc.); descrivere figure complesse e costruzioni geometriche al fine di comunicarle ad altri e riprodurre figure e disegni geometrici in base a una descrizione e codificazione fatta da altri.

Obiettivo del corso è insegnare i discenti ad usare software di geometria e macchine di prototipazione (stampante 3D) per applicare i principi della matematica e della geometria e migliorare l’apprendimento degli stessi attraverso un approccio laboratoriale e una riproduzione in 3D figure e disegni geometrici.

CONTATTACI

Il corso permette agli alunni di acquisire le capacità necessarie per mappare aree verdi, parchi e spazi urbani, al fine di sviluppare progetti di gestione e cura delle aree analizzate.

Obiettivo del corso è dotare gli allievi di conoscenze e competenze per eseguire il mapping di un territorio, al fine di comprenderne le peculiarità naturali e socio-culturali e di sviluppare progetti di valore riguardanti la cura e la gestione dell’area mappata.

CONTATTACI

In che modo è possibile creare una sapiente commistione tra l’uso di tecniche artigianali classiche e l’utilizzo di nuove tecnologie digitali? Come, oggi le opportunità messe a disposizione dalla manifattura 4.0 possono rafforzare il futuro del Made in Italy?
Un corso avvincente che, attraverso il learning by doing, mostra agli studenti le opportunità che strumenti di programmazione assistita e di prototipazione rapida propri della manifattura 4.0, offrono oggi alla tradizionale lavorazione ceramica.

Nello specifico, il corso dà la possibilità di scegliere uno tra i due possibili percorsi didattici, ovvero:

  1.  la prima opzione riguarda un percorso di scansione 3Dmodellazione 3D e preparazione dei file necessari alla stampa 3D;
  2.  la seconda opzione prevede un percorso di realizzazione di oggetti veri e propri grazie all’uso di una stampante 3D che estrude ceramica.

Obiettivo del corso è insegnare i discenti a progettare e realizzare gli oggetti mediante le tecnologie di fabbricazione digitale e comprendere in che modo queste si innestano alla lavorazione artigianale tradizionale.

CONTATTACI

Il corso insegna a progettare e realizzare sistemi di salvaguardia di beni turistici ed archeologici, attraverso la scansione, la digitalizzazione e la stampa 3D di opere d’arte che necessitano di un restauro o di una riqualificazione in toto o in parte.

In particolare, gli studenti impareranno a scansionare tridimensionalmente un oggetto d’arte, tramite l’apposito scanner “Scan in a box”, e a modellare in 3D , attraverso il  software “Rhinoceros”, le apposite parti che necessitano di restauro. Successivamente impareranno a preparare i file necessari alla stampa 3D dell’oggetto riprodotto e, infine, procederanno alla prototipazione vera e propria attraverso la stampante 3D.

Obiettivo del corso è promuovere la conoscenza del patrimonio artistico e iniziare i discenti a progettare e realizzare soluzioni di recupero o riqualificazione di opere d’arte che necessitano di restauro, grazie all’ausilio delle moderne tecniche e tecnologie di fabbricazione digitale.

CONTATTACI

Il corso insegna a progettare e realizzare dispositivi biomedicali low cost, open source e stampabili in 3D.

In particolare, il corso insegna i discenti a ideare con software di modellazione 3D e a realizzare tridimensionalmente con la stampante 3D, prototipi di protesi come le ossa del bacino, del cranio,  arti superiori e/o inferiori con impugnature meccaniche, targhette per ipovedenti e altro. Realizzare protesi con le stampanti 3D dà l’opportunità ai discenti di imparare a lavorare con strumenti a basso costo e all’avanguardia che rappresentano la risposta futura per la ricerca di nuove soluzioni in campo medico-chirurgico. Inoltre, creare una protesi in toto o nei suoi elementi, attraverso l’uso di tecnologie di fabbricazione digitale, consente ai discenti di valutare il loro progetto, verificandone la funzionalità, e apportando eventuali migliorie ad alcuni aspetti del loro progetto.

Obiettivo del corso è dotare gli studenti di conoscenze e competenze sulla programmazione assistita, sulla prototipazione rapida, sulla progettazione e  sulla realizzazione di modelli di protesi che siano open source e a basso costo.

CONTATTACI

Il corso insegna ai discenti a modellare tridimensionalmente, a prototipare tramite stampante 3D e a programmare un robot completamente personalizzato.

Dapprima gli studenti modelleranno, tramite software Rhinoceros 3D, le singole parti del robot, e successivamente prepareranno, tramite software Cura, i file necessari alla stampa. Dopo aver provveduto alla stampa tridimensionale delle singole componenti, provvederanno al loro assemblaggio e all’integrazione elettronica, tramite scheda Arduino.

Obiettivo del corso è fornire agli studenti le conoscenze in relazione all’utilizzo degli strumenti di fabbricazione digitale, prototipazione elettronica e robotica.

CONTATTACI

Il percorso mira a presentare agli studenti gli strumenti utili alla creazione di un’app, al fine di costruire un sistema attivo sul territorio per la promozione e la diffusione del patrimonio locale.

Durante il corso i ragazzi apprenderanno l’utilizzo del Mobile App: Scenario, del benchmarking, dell’App Store Optimization, dei principi di App Design; si dedicheranno attivamente alla progettazione e creazione di un’app per l’arte e alla sua promozione attraverso un sapiente utilizzo dei social media.

Obiettivo del corso è far comprendere l’importanza dei nuovi mezzi di comunicazione per la valorizzazione del patrimonio culturale, artistico e paesaggistico.

CONTATTACI

Il corso insegna ai discenti come realizzare un sito per promuovere il patrimonio artistico, culturale e paesaggistico tramite WordPress e trasmette loro i fondamenti necessari alla comunicazione on-line.

Gli studenti acquisiscono, in tal modo, gli strumenti utili alla progettazione e alla realizzazione di un sito web per il patrimonio artistico e culturale e la sua promozione attraverso i social media.

Obiettivo del corso è comprendere l’importanza dei nuovi mezzi di comunicazione per la valorizzazione del patrimonio culturale, artistico e paesaggistico.

CONTATTACI

Il corso trasferisce ai discenti i principali aspetti del patrimonio culturaleartistico paesaggistico locale attraverso attività laboratoriali e di co-progettazione.

I discenti saranno chiamati a scrivere articoli, racconti o saggi riguardanti il patrimonio locale e/o a realizzare interviste a rappresentanti di della cultura locale. Gli elaborati prodotti in modalità digitale verranno analizzati attraverso momenti di confronto e dibattito aperto, durante i quali gli alunni stessi interverranno attivamente proponendo le loro idee ed opinioni. Ogni studente, inoltre, sarà invogliato a comunicare all’esterno l’esperienza fatta durante il corso imparando ad utilizzare i social network per fini  divulgativi e promozionali.

Obiettivo del corso è promuovere la conoscenza del patrimonio artistico e culturale, fornendo ai discenti strumenti adeguati per interfacciarsi con la scrittura creativa.

CONTATTACI

Il corso insegna agli studenti a progettare, attraverso il software di modellazione 3D Rhinoceros, e a realizzare tramite la stampa 3D oggetti e strumenti necessari allo svolgimento di molteplici esperimenti, tra i quali ad esempio la realizzazione del piano inclinato per la determinazione del valore dell’accelerazione di gravità.

Parallelamente al lavoro quotidiano, inoltre, gli studenti sono invogliati a curare la comunicazione social dei propri progetti, al fine di imparare ad utilizzare in modo funzionale i social network per la comunicazione, in modalità di storytelling, del loro lavoro.

Obiettivo del corso è dotare gli studenti delle competenze volte alla progettazione e alla realizzazione di modelli di apprendimento empirico di fenomeni fisici.

CONTATTACI

Il corso insegna agli studenti a progettare, attraverso il software di modellazione 3D Rhinoceros, e a stampare in 3D oggetti e sistemi adatti allo studio e la ricerca scientifica.

Ad esempio, si può arrivare alla realizzazione di un modello che evidenzia le varie facce della Luna/fasi lunari; oppure modelli dell’edificio vulcanico che permettano di capire come sono fatti i vulcani, perché si formano e cosa significa il rischio vulcanico; oppure pannelli volti ad illustrare i danni dei terremoti o il calore interno della Terra. Ancora, si può arrivare alla creazione di modelli stampati in 3D di rocce e minerali che permettano di chiarire bene le differenze tra i vari tipi di rocce e le modalità di formazione. L’oggetto prototipato resterà in dotazione all’istituto scolastico partecipante.

Obiettivo del corso è dotare gli studenti delle competenze volte alla progettazione e alla realizzazione di modelli o ambienti di apprendimento empirico di fenomeni scientifici e di ricerca applicata.

CONTATTACI

Il corso permette agli studenti di acquisire le capacità necessarie per progettare e realizzare wearable technologies ovvero “tecnologie portabili ed indossabili”, modellate intorno al corpo delle persone.

Il corso si concentra sulla progettazione tramite software di modellazione 3D (Rhinoceros) e sulla prototipazione, attraverso la stampa 3D, di accessori moda. Una volta realizzato l’accessorio, questo viene reso “smart”, grazie all’inserimento di un sistema intelligente governato da Arduino. L’oggetto prototipato resterà in dotazione all’istituto scolastico partecipante.

Obiettivo del corso è insegnare agli studenti la progettazione assistita, la programmazione elettronica e l’utilizzo della stampa 3D per la realizzazione di accessori o inserti innovativi e “smart” per il fashion design.

CONTATTACI

Il corso pone le basi necessarie per la progettazione, attraverso il software di modellazione 3D Rhinoceros, e la realizzazione, tramite la stampante 3D, di elementi di fashion design.

Nello speci­fico, i discenti lavoreranno all’ideazione, alla modellazione 3D e alla prototipazione di un pattern di tessuto, che diventerà l’inserto di un abito, e di un accessorio moda.  Inoltre, gli studenti cureranno la comunicazione social del proprio progetto, in modalità storytelling. L’oggetto prototipato resterà in dotazione all’istituto scolastico partecipante.

Obiettivo del percorso è dotare gli studenti delle competenze sulla progettazione assistita, sulla prototipazione rapida attraverso la stampa 3D, sulla comunicazione e sull’utilizzo critico e consapevole dei social network e dei media.

CONTATTACI

Il corso insegna agli studenti a progettare, attraverso il software di modellazione 3D Rhinoceros, e realizzare con la stampante 3D modellini o plastici per l’architettura attraverso l’utilizzo della fabbricazione digitale.

In particolare, i discenti apprenderanno le tecniche di progettazione e modellazione 3D di oggetti architettonici e di elementi finiti di edifici. I modellini, una volta progettati dai discenti, saranno prototipati attraverso l’utilizzo della stampante 3D, rifiniti ed assemblati per poi essere montati. Realizzare un plastico stampando in 3D i suoi elementi, dà l’opportunità ai discenti di valutare il loro progetto, verificandone l’impatto che avrebbe sul territorio, i limiti e i punti di forza, e apportando eventuali migliorie ad alcuni aspetti del loro disegno, in modo da imparare a controllare la funzionalità e l’estetica della loro idea.

Obiettivo del corso è dotare gli studenti delle competenze volte allo sviluppo di modelli concettuali che siano da supporto alle scelte progettuali, per identificare le peculiarità del loro progetto e metterle in luce evidenziandone le potenzialità e i dettagli costruttivi.

CONTATTACI

Il corso permette agli studenti di acquisire Il corso permette agli studenti di acquisire le capacità necessarie per ideare, modellare in 3D, tramite progettazione assistita, e realizzare modelli di mattonelle in legno.

Una volta ideati, tali modelli saranno fresati attraverso l’utilizzo della milling machine 3 assi presente al nostro fablab. I discenti lavoreranno anche ad un progetto grafico di comunicazione sui modelli realizzati, imparando a progettare ed impostare il layout di un proprio sito web, a realizzare lo shooting fotografico (produzione e post-produzione) dei loro modelli di mattonelle e a curare la comunicazione social dei propri progetti. L’oggetto prototipato resterà in dotazione all’istituto scolastico partecipante.

Obiettivo del corso è fornire agli studenti le competenze sulla progettazione assistita, sulla prototipazione rapida attraverso l’utilizzo di macchine CNC, sulla comunicazione dei loro lavori e sull’utilizzo critico e consapevole dei social network e dei media.

La parte laboratoriale, relativa all’utilizzo della milling machine 3 assi, deve essere necessariamente effettuata presso il Centro per l’Artigianato Digitale.

CONTATTACI

Il corso permette agli studenti di acquisire le capacità necessarie per costruire da soli la propria stampante 3D attraverso un modello didattico della stessa, appositamente realizzato per le scuole.

Una volta realizzata la stampante, verrà testa la sua funzionalità. La stampante 3D realizzata, resterà in dotazione all’istituto scolastico partecipante.

Obiettivo del corso è dotare gli studenti delle competenze volte alla progettazione e alla realizzazione fai-da-te di una stampante 3D.

CONTATTACI

Scopri tutti i laboratori di scuole al centro:

Proseguendo con questa operazione, dichiaro di accettare la Privacy Policy di Medaarch.

Scuole al Centro: laboratorio di oreficeria

Scuole al Centro: Le macchine di Leonardo

I ragazzi dell’ITIS Fraccacreta raccontano la loro esperienza di didattica digitale

DICONO DI NOI

ORSOLA CATERINO

L’organizzazione e la professionalità della Medaarch hanno reso fantastica l’esperienza laboratoriale degli studenti.

Prof.ssa Emilia Giordano

L’unico limite è l’immaginazione”. Il corso si è rivelato estremamente interessante e gli argomenti sono stati trattati in maniera esauriente ed esaustiva; i docenti formatori sono stati chiari e precisi nelle spiegazioni e sempre molto disponibili a richieste di chiarimento.

TERESA BISOGNO

La Medaarch propone percorsi innovativi che orientano gli studenti al mondo del lavoro.

Prof. Flavio Panariello

I ragazzi sono stati accolti con gentilezza e competenza dal personale del centro ed hanno avuto l’occasione di v edere dal vivo la realtà dell’artigianato 2.0. Il percorso ha molto entusiasmato i ragazzi che hanno esplorato questa realtà con gioia ed interesse.

VALTER PRESUTTO

Grazie a Medaarch, i miei alunni hanno imparato a progettare in 3D superfici sculturate e a realizzarle con la stampante 3D.

FLORIANO

Grazie a Medaarch ho avuto la possibilità di progettare e stampare le mie idee. Il percorso è stato unico e ha allargato i miei orizzonti in un nuovo settore: la fabbricazione digitale.

Maria Teresa

Il fablab della Medaarch mi ha lasciata senza parole e i tutor sono stati sempre pronti e disponibili. Se dovessi descrivere il percorso con Medaarch in un’unica parola, direi: UNICA!